Rosso Bisest - 2014

Az. Michele Moschioni

Zona Colli Orientali del Friuli

 

 

DESCRIZIONE GENERALE: Un intenso rosso porpora e archetti stretti e lenti promettono una buona beva. Al naso un pot pourri di profumi che spaziano da frutti di bosco alla prugna matura, con lievi sentori di rosa, cuoio, caffè cacao. In bocca un impatto energico, di tannini leggermente crudi, una freschezza e mineralità bella e schietta, compendia l’intensità gustativa del vino; sorprendente è la persistenza e poco per volta emergono gusti di marasca sotto spirito, tabacco ed anche una leggera nota di pepe e un gradevole gusto finale di cassis . Deciso e completo può reggere il tempo. è pronto alla beva con formaggi, un bel parmigiano saporito (un 36 mesi ed oltre ottimo) e carni rosse alla brace e anche un succulento gulash.

Altri dettagli


23,30 € Iva inclusa

bisest MOSCHIONI

Prodotto non disponibile in magazzino. Contattaci per ordinarlo.



Aggiungi ai desideri

VITIGNO: Base di Pignolo e Schioppettino 60%, il restante è un assemblaggio di Real e celtico


AREA PRODUZIONE: I vigneti di proprietà si trovano  nelle colline circostanti Cividale del Friuli, nella zona DOC Colli Orientali del friuli, in fondo valle per un 40% e media altezza per il restante 60% con esposizione a sud-est.

 

FORMA DI ALLEVAMENTO: Guyot.

 

CEPPI PER ETTARO: fitti con resa variabile

 

VINIFICAZIONE: Le uve vengono raccolte attendendo la piena maturità di ogni vitigno. Fermentazione tradizionalmente singola per ogni tipologia di vino e in completa assenza di lieviti. La macerazione variabile a seconda della varietà in media tra 15-25 gg. La malolattica svolta spontaneamente nella successiva primavera con decantazione naturale e permanenza in barrique per un anno e circa 12 mesi in botte da 20 e 30 hl e ancora un anno in tini di legno da 50 hl. In bottiglia dopo più di tre anni e senza filtraggio con una permanenza di almeno 6 mesi prima dell’immissione in commercio

 

GRADAZIONE ALCOLICA: 14,5 % vol.

 

CARATTERISTICHE ORGANOLETTICHE: Un intenso rosso porpora e archetti stretti e lenti promettono una buona beva. Al naso un pot pourri di profumi che spaziano da frutti di bosco alla prugna matura, con lievi sentori di rosa, cuoio, caffè cacao. In bocca un impatto energico, di tannini leggermente crudi, una freschezza e mineralità bella e schietta, compendia l’intensità gustativa del vino; sorprendente è la persistenza e poco per volta emergono gusti di marasca sotto spirito, tabacco ed anche una leggera nota di pepe e un gradevole gusto finale di cassis . Deciso e completo può reggere il tempo.

 

ABBINAMENTO: è pronto alla beva con formaggi, un bel parmigiano saporito (un 36 mesi ed oltre ottimo) e carni rosse alla brace e anche un succulento gulash.

 

SERVIZIO: Servire a 18°.

  • Vitigni: Pignolo, Schioppettino, Merlot, Cabernet Sauvignon, Tazzelenghe
  • Tipologia: Rosso
  • Territorio: DOC Colli Orientali del Friuli
  • Struttura del vino: Forte